La Prima Visita

La prima visita nutrizionale, che ha una durata di circa 60 minuti, inizia con un colloquio preciso e meticoloso, attraverso il quale rilevare lo stile di vita e le problematiche del paziente. In particolare, saranno evidenziate:

  • le abitudini alimentari, tramite l’uso di un questionario o il controllo di un diario alimentare;
  • la presenza di eventuali disturbi o condizioni patologiche, diagnosticate dal medico curante o specialista;
  • lo stile di vita e le attività svolte quotidianamente;
  • la storia ponderale

In un secondo momento, si passa alla rilevazione delle misure (peso, altezza e circonferenze) e alla valutazione dello stato nutrizionale, tramite strumentazione BIA.

Un’ultima fase prevede infine una chiacchierata sull’impostazione generale del piano nutrizionale, considerando le preferenze alimentari del paziente, e sugli obbiettivi da raggiungere.

Perché la dieta sia cucita su misura per ciascun paziente, serve del tempo per elaborarla correttamente. Per questo motivo, il piano nutrizionale verrà consegnato (tramite un nuovo incontro o direttamente via e-mail) dopo circa una settimana dal primo incontro.

Dopo la prima visita, seguiranno delle visite di controllo (della durata di circa 30 minuti), indispensabili per accompagnare il paziente nel suo percorso e far emergere non solo gli obbiettivi raggiunti, ma anche e soprattutto eventuali problemi: nell’organizzazione della dieta, nella sua efficacia, etc.

Numero e frequenza dei controlli andranno definiti secondo necessità.

Sia dopo la prima visita, che dopo i controlli, resterò comunque a disposizione (per telefono, e-mail o whatsapp) per ogni chiarimento, dubbio o cambiamento.