Pillole

🍪🍪🍪 Mamma, facciamo i muffin?

Se ci pensiamo, lo sappiamo bene…….il cibo non è solo nutrimento per il corpo, ma anche per le nostre emozioni. Quante volte mangiamo per noia o per consolazione? E quanto invece per condividere qualcosa con chi amiamo?

In cucina, una delle forme di condivisione più belle è sicuramente quella di cucinare assieme ai più piccoli. Non servono grandi capacità o ricette complesse, ma solo la voglia di fare qualcosa di buono assieme. Qualcosa che poi andrà anche mangiato assieme e condiviso con il resto della famiglia.

Il cucinare aiuta i bambini sia dal punto di vista fisico, migliorando ad esempio la manualità e la coordinazione, che cognitivo, grazie all’uso di strumenti, ingredienti e parole nuove.

Ma è dal punto di vista emozionale che si hanno i maggiori vantaggi, perchè cucinare aumenta nei bambini la fiducia in sé stessi e il senso di autonomia. Il sapere e il vedere che con le proprie mani si è in grado di creare qualcosa di gustoso e nuovo, a partire da tanti singoli ingredienti “slegati”, rende il bambino fiero di sé (giustamente) e gli permette di esprimere al meglio le sue emozioni.

Un altro buon motivo per coinvolgere i bambini in cucina è quello di sviluppare la loro curiosità nei confronti del cibo e dei suoi sapori/profumi/colori, permettendogli di essere meno diffidenti a tavola.